Working together to ensure reliable, affordable and clean energy

Energy Policies of IEA Countries - Italy 2009 Review - Italian translation


Download publication


Edition: 2009
48 pages


Il Governo Italiano ha segnato progressi sostanziali in numerosi settori della politica energetica rispetto all’ultimo esame dell’Agenzia Internazionale dell’Energia (AIE) del 2003. La riuscita realizzazione del sistema dei certificati verdi e bianchi, così come i progressi significativi della riforma dei mercati dell’energia elettrica e del gas naturale sono solo alcuni esempi di un impegno politico coerente con le raccomandazioni contenute nel precedente esame dell’AIE;
ma il futuro prossimo riserva ancora molte sfide.

Il Governo Italiano vede con chiarezza l’esigenza di diversificare il suo s  ema di approvvigionamento energetico per ridurre la dipend nza dai combustibili fossili di importazione e per diminuire le emissioni di gas a effetto serra, che sono ancora in crescita. Nel 2008 il Governo ha annunciato l’impegno di riavviare il programma nucleare civile e l'intendimento di avviare la realizzazione del primo nuovo impianto elettronucleare entro il 2013. Per raggiungere questo obiettivo l’Italia deve darsi un insieme di regole efficaci, per identificare le criticità del sistema energetico, includendo l’energia nucleare, e per affrontare senza indugi il processo di selezione dei siti e di concessione delle licenze d’esercizio.

L’Italia dovrà affrontare un’altra difficile sfida riguardo al “pacchetto energia-ambiente” dell’Unione Europea per adeguarsi agli obiettivi concordati per la diffusione delle energie rinnovabili e per la limitazione delle emissioni. L’Italia dunque deve ancora intensificare i suoi sforzi per rispettare i nuovi impegni, realizzando una strategia incisiva per la lotta al cambiamento climatico per gli anni a venire, fino al 2020.

Nell’estate del 2009 il Parlamento Italiano ha approvato un insieme di provvedimenti legislativi che mette le basi di una strategia energetica solida e di lungo termine. Il Governo deve cogliere questa opportunità per elaborare, con il contributo dell’Industria, un nuovo piano strategico di lungo termine del settore energetico.

Questo esame dell’AIE analizza le sfide che l’Italia deve affrontare in ambito energetico; formula alcune critiche specifiche per settore e propone alcune raccomandazioni per ulteriori affinamenti della politica energetica italiana; in ultima analisi, l’obiettivo principale di tutto questo lavoro è di avviare l’Italia verso un futuro energetico più sostenibile.

Related link:
Energy Policies of IEA Countries - Italy 2009 Review